Archive | settembre 2016

Dharma’s Cakes, una caffetteria col cuore.

Laura Tinti, proprietaria di Dharma's Cakes

Laura Tinti, proprietaria di Dharma’s Cakes

 

Stavolta raccontiamo la storia di Laura Tinti, e della sua caffetteria Dharma’s Cakes a Roma.
Come sentirete le iniziative che Laura promuove sono tante, e molte ancora sono le cose che nell’intervista non vengono menzionate, come ad esempio il fatto che nello spazio antistante il bagno c’è un fasciatoio vero, alto, grande.
Che oltre al grande bagno per disabili in carrozzina c’è anche un bagno pensato acciocché genitore e figlio piccolo possano andare al bagno insieme (avendo ciascuno il proprio spazio a dimensione giusta, con la giusta distanza tra loro).
Che ci sono libri da consultare gratuitamente.
Che ci sono quadri coloratissimi e simpatici pensati per i bambini.
Che Laura ha fatto e propone il corso per la “DISOSTRUZIONE delle vie aeree da corpo estraneo nel bambino”.
Che c’è spazio per organizzare (e Laura ci sta pensando) un corso di yoga per bimbi e non solo.
Che si possono organizzare lì feste di compleanno e non solo di compleanno.
Che gli adulti possono anche chiedere di organizzare lì cene in cui cucinano loro e mangiano coi loro amici.
Che ovviamente Laura fa anche catering.
Insomma Il Dharma’s Cakes è assai oltre rispetto ad una caffetteria vegan ed è per questo che mi ha incuriosito. Vi consiglio di ascoltare questa lunga puntata  per saperne di più e invito anche a passareparola perché c’è spazio per far ulteriormente crescere questo posto anche con nuove idee e nuove collaborazioni.
Per avere tutti i dettagli su orari e iniziative, e per vedere quante belle e golose creazioni sforna Laura ogni giorno, seguite la sua pagina Facebook.

Ricordo che al Dharma’s Cakes c’è il wi-fi gratuito ed è il posto ideale per godersi un cappuccino o un tè coi biscotti, lavorando.
I dolci sono buoni, c’è la possibilità di farsi fare un estratto fresco, vini e birra sono disponibili (i superalcolici no).
I quadrupedi sono benvenuti e coccolati.
In questo giorni Laura sta cercando personale. Passateparola.

Domani 15 settembre c’è una sfiziosa cena romana.  
Qui trovate tutte le info sulla serata “Mangiare Biscotto” di cui Laura parla nell’intervista.

Buon ascolto!

Due interviste dal Vegan Fest 2016

emanueledibiaseFino a Lunedì 12, a Bologna, vi consiglio di fare un salto al Vegan Fest (da qui potete scaricare il pdf per ottenere il biglietto a metà prezzo).

Molte le partecipazioni di aziende grandi e medie, alcune davvero interessanti, due delle quali ho documentato in altrettante interviste audio.
La prima è con Emanuele Di Biase Vegan Chef , pratese, ex allievo del campione italiano di pasticceria Luca Mannori, passato dalla parte dei buoni e creatore di magnifiche dolcezze vegan. La seconda intervista è con Fabio Messana, di Vegan Delicious, una neonata azienda di Prato che produce (buonissimi) salumi vegan senza glutine, una sorprendente mozzarella vegan e tofu “alla cinese”.

Consiglio a tutti un giro al Vegan Fest, soprattutto con l’ingresso al 50% di sconto, e anche al SANA, vi segnalo aziende belle e sempre piacevoli da ritrovare come La Saponaria, o la Cooperativa Sociale Quetzal di Modica, e le nuove (per me) realtà come Otto Chocholates, BOS, Sempreverde BiogermogliLavanda Di Sicilia.

Peccato l’assenza di tanti piccoli artigiani produttori, assenza che si nota soprattutto quando poi a dominare certi settori (penso al mondo dei formaggi veg ad esempio) sembrano esserci solo aziende, spesso straniere, che hanno la forza dei conti in banca ma non quella della ricerca e del gusto. A proposito, presto parleremo del primo caseificio vegan italiano, che ne sta creando di cose che voi umani…

Buon ascolto!


PS nella foto in alto (grazie a Luca per lo scatto) mi vedete con Emanuele Di Biase dietro al suo banco di gelati (che bello per una volta stare dall’altro lato); nella foto qui in basso vi mostro Fabio Messana di Vegan Delicious.

fabiomessana