Archive | febbraio 2015

V(e)V sta con Erri

laparolacontraria

 

Io sto con Erri, eccome.

Avevo promesso che sarei tornata a vivere dopo un periodo di fermo vegetativo, ebbene mantengo. Torno con una provocazione alla lettura, un’istigazione al pensiero. Al mio innanzitutto e al vostro se vi andrà di lasciarvi sfrugugliare. Il libro che vedete fotografato qui sopra è la mia copia vissuta dell’ultima pubblicazione a firma di Erri de Luca (scrittore che mi piace assai). Nell’audio (la barra sotto alla foto) ve ne leggo qualche riga.

Mi sento a posto, non infrango leggi sul copyright giacché sul volume non è riportata la famigerata frase che di solito è piantata nel bel mezzo della seconda o terza pagina a spaventare quelli sbagliati. Qui non ci sta.
Di più, l’assenza pare un invito alla condivisione. Forse anche per questo ci sono state già tante letture pubbliche di questo piccolo libro dal pensiero grande.

La mia lettura è l’antipasto. Il resto lascio che siate voi a procurarvelo. Costa solo 4 euro. Fidatevi, sono ben spesi.
Si parla di libertà, di diritti, di umanità, di sabotaggio obbligatorio dei piani dei prepotenti.
Perché la prepotenza va sabotata, sempre.

 

Buon ascolto e buona lettura.

vegeta is back

Schermata 2015-02-10 alle 21.15.37

Dopo due anni di vegeto.

Chi segue la pagina Facebook lo sa che non sono sparita per davvero. E’ solo che non ho avuto più molto spazio da dedicare a questa mia passione per le interviste. Per un po’ e fino a due anni fa mi sono divertita a raccogliere le voci di persone che vivono sulla propria pelle esperienze legate alla sostenibilità e alla… (un tempo avrei detto decrescita felice, oggi dico) camminata felice. In piano, rispettando le creature viventi tutte.

Quelle interviste sono sparse tra questo blog e la pagina dedicata a Viva e Vegeta sul sito di Radio Popolare Roma, dove potete scaricarle o ascoltarle in streaming. Quelle 8 puntante del mio programma (ideato, condotto e persino montato da me, più sostenibile di così) sono andate in onda dal dicembre 2011 al febbraio 2012 .

Detto ciò, la passione per l’argomento c’è ancora e se volete raccontare ai miei microfoni la vostra storia di imprenditoria, di trasformazione, di rinascita, di solidarietà, di fantasia… scrivetemi direttamente sulla mia pagina FACEBOOK, puure all’indirizzo vivaevegetaradio chiocciola gmail punto com. Io sarò felice di incontrarvi e raccogliere la vostra voce per rilanciarla in rete.

Siate umani, siate interi.